+39 011 199 28 012 | segreteria@medicalteamtorino.it

Via Fratelli Carle, 33 – Torino

Fibroscan con CAP

Il FibroScan® implementato con il sistema CAP (Controlled Attenuation Parameter) valuta oltre alla fibrosi anche la steatosi del fegato con alta efficacia diagnostica!
Il risultato consente al medico di valutare la presenza di steatosi e di CLASSIFICARLA IN ASSENTE, LIEVE, MODERATA, AVANZATA.
Il Fibroscan è uno strumento in grado di misurare la fibrosi e la steatosi epatica attraverso una tecnica di elastografia ad impulso.
Esso è composto da una particolare sonda ecografica, dotata di un vibratore a bassa frequenza in grado di generare un’onda elastica e da un trasduttore a singolo elemento utilizzato come ricevente di ultrasuoni.
In pratica, durante la procedura, la sonda viene posizionata sul torace del paziente all’altezza del fegato e, grazie a delle onde d’urto a bassa frequenza e piccola ampiezza, è possibile registrare la velocità con cui queste onde si propagano nel fegato.
In questo modo è così possibile stabilire l’elasticità e la durezza dell’organo, la cosiddetta “stiffness”, in pratica il suo grado di fibrosi.
Dott. Floriano Rosina

Medici della ricerca:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo su: